• Film

PEAKY BLINDERS

La storia ha inizio nel 1919 nella Birmingham del primo dopoguerra dove la popolazione lotta per sopravvivere a un periodo particolarmente difficile dal punto di vista economico e sociale. La vicenda è ambientata nel quartiere di Small Heath e si focalizza particolarmente sulla famiglia Shelby[1], il cui secondogenito, Thomas, è anche il boss della gang detta "Peaky Blinders", dall'usanza di nascondere lamette nel risvolto dei cappelli, in modo da poterli utilizzare anche come arma[1]. In senso stretto il termine "Peaky Blinders" denota la classica forma affusolata del paraocchi del berretto (lett. "Peaky Blinders": paraocchi a punta).

PRIMA STAGIONE

Nella prima stagione, la leadership di Tommy Shelby è messa alla prova dall'arrivo in città, da Belfast, dello spietato poliziotto Campbell che, su mandato di Winston Churchill in persona, ha il compito ufficiale di ripulire la città dalla delinquenza e dalla crescente influenza delle organizzazioni comuniste nelle fabbriche. Collaboratrice di Campbell è una donna irlandese, bella e dal passato misterioso, Grace Burgess, che riesce a infitrarsi nel clan Shelby. Un altro problema per gli Shelby è rappresentato dal boss rivale, Billy Kimber, con cui i Peaky Blinders hanno interessi concorrenti riguardo alle scommesse. Superando antiche divergenze con una famiglia di zingari rivali, i Lee, Tommy sipula un'alleanza tra le due famiglie contro la banda di Billy Kimber. Nei giorni successivi Grace riferisce a Campbell tutti gli avvenimenti dei giorni precedenti, tra questi anche l'ottenimento del permesso di accedere al libro contabile degli Shelby. Grace aiuterà Tommy a uccidere due sicari dell'IRA, e i due si innamorano sotto gli occhi gelosi di Campbell, anch'egli innamorato di Grace.

SECONDA STAGIONE

Nella seconda stagione i Peaky Blinders stanno regnando a Birmingham; gli affari vanno alla grande e Tommy, sempre più ambizioso, decide di espandere i suoi affari verso Londra. Nella capitale britannica, tra tutte le bande londinesi spiccano gli italiani guidati da Darby Sabini e una banda di ebrei guidati da Alfie Solomons. Nel frattempo Grace è andata a vivere in America con il suo nuovo marito. Polly la zia decide di far controllare a Tommy i registri dei bambini affidati ai servizi sociali con lo scopo di rintracciare i suoi due figli. Tommy riuscirà poi a trovare i registri e scoprire che la figlia di Polly è morta per l'epidemia, ma il figlio, Michael, è ancora vivo e abita in una casa nella campagna londinese con la sua famiglia adottiva. Tommy si reca perciò da Michael, e gli dice che, compiuti 18 anni, potrà tornare da sua madre a Birmingham in una nuova casa che Tommy aveva precedentemente comprato per Polly.

Sabini, nel suo lussuoso locale a Londra, organizza un'imboscata ai danni di Tommy. L'imboscata va a buon fine, e Tommy, picchiato a sangue, viene salvato da Campbell. Alfie Solomons, alleatosi in precedenza con Tommy, tradisce quest'ultimo. Nel frattempo Tommy e Grace si reincontrano. Dopo aver parlato un po' i due si recano ad una cena di gala organizzata da Charlie Chaplin. Successivamente, una volta rientrati a casa, fanno l'amore (Grace rimarrà incinta).Nel frattempo Polly si imbatte in Campbell, che aveva abusato di lei in cambio della scarcerazione di Michael, precedentemente arrestato. Mentre Arthur e John rubano i soldi intascati da Sabini, Tommy, dopo aver rincontrato Grace che gli comunica di essere incinta, viene rapito dalla "Rossa Mano Destra".

TERZA STAGIONE

La terza stagione inizia con il matrimonio tra Tommy e Grace. Alla sua cerimonia, Thomas incontra dei russi che chiedono protezione alla famiglia Shelby in cambio di preziosi gioielli.

Lizzie, la segretaria, pare abbia una storia con un italiano appartenente alla famiglia dei Chiangretta e i Peaky Blinders feriscono brutalmente il figlio del boss. Questo scatena la rivolta degli italiani. 

L’antagonista di questa terza stagione, sembra essere un prete, tale John Hughes, un rappresentante della Lega Economica, che vuole opporsi all’affare tra la famiglia Shelby e i russi. Tommy con l’aiuto di Solomons raggiunge un accordo con questi ultimi;ripreso il controllo della sua vita, fa scavare un tunnel dai suoi scagnozzi per accedere al sotterraneo dei russi, per rubare i gioielli. Il prete, spiega che il piano della Lega è molto più grande del previsto, e incarica Tommy di far saltare in aria alcuni vagoni di un treno, facendo ricadere la responsabilità sui russi, altrimenti suo figlio ne pagherà le conseguenze.

Un gruppo di Peaky Blinders parte alla ricerca del piccolo Charles, rapito poco prima; Tommy cerca di portare a termine la rapina, mentre Arthur e John, sistemano la bomba. Il piano è: salvare il bambino ed evitare di far esplodere il treno.Quando tutto sembra andare per il meglio, con Tommy che riunisce tutta la sua famiglia per dividere gli incassi della vendita dei gioielli, ecco che arriva la brutta notizia.

QUARTA STAGIONE

La quarta stagione si apre con la sentenza a morte per Arthur, Michael, John e Polly, arrivata prematuramente visto che la fase del processo è stata saltata. Qualche minuto prima l'impiccagione, Tommy contatta un esponente della corona che dovrà riferire un messaggio da parte del capofamiglia Shelby a Winston Churchill: Tommy è in possesso di informazioni segrete e riservate riguardanti la corona e, in caso i 4 vengano giustiziati, Tommy diffonderà le informazioni. Churchill annulla l'impiccagione, e i 4 vengono scagionati e, una volta liberi, inizieranno una nuova vita.

Un anno dopo, tutti si sono rifatti una vita: Polly vive stabilmente con Michael, John si è trasferito con Esme e i loro figli in una tenuta di campagna ed Arthur vive con la moglie Linda e il figlio Billy in una fattoria. Tommy, invece, vive una vita monotona parlando principalmente con Lizzie, Charles e la sua domestica. Il tutto viene sconvolto dall'arrivo in città di Luca Chiangretta, in cerca di vendetta per ciò che gli Shelby fecero a suo padre. L'obiettivo di Luca è uccidere tutti gli Shelby, Tommy riunisce così la famiglia e si allea con Aberama Gold per sconfiggere definitivamente i Chiangretta. Per ricambiare il favore che Gold ha fatto a Tommy, quest'ultimo inizia a far allenare suo figlio Bonnie per farlo diventare un pugile professionista. Poco dopo, Tommy organizzerà un incontro tra Bonnie e Goliath, il pugile di Alfie Solomons, che questa volta sembra essere neutrale nei confronti del conflitto tra i Chiangretta e gli Shelby. Pochi giorni prima dell'incontro, Tommy si avvicina al partito comunista e ai suoi esponenti. La sera dell'incontro di pugilato, Bonnie vince ma, durante i festeggiamenti e il trambusto, un sicario raggiunge Arthur. Giorni dopo, Tommy si incontra con Luca offrendo la pace in cambio di una distilleria di Gin, nuovo business su cui gli Shelby puntano, ma l'incontro si rivela una trappola